Dalla loro parte.

Mentre continua il flusso dei migranti provenienti dal Nord Africa attraverso il Mediterraneo, assume dimensioni drammatiche anche lo spostamento di migliaia di persone lungo la nuova rotta migratoria che dalla Turchia si snoda per centinaia di chilometri attraverso Grecia, Macedonia, Serbia per arrivare in Ungheria poi Germania, con lo scopo di cercare asilo e protezione in Europa per scappare dalla guerra in paesi come Afghanistan, Siria e Iraq.

Sono soprattutto siriani, iracheni e afghani, tra cui molte donne e bambini, i rifugiati che stanno percorrendo la strada della speranza per arrivare nei paesi dell’Est Europa che sono sprovvisti di programmi di accoglienza specifici.

Noi di Voci in Transito in breve tempo, organizzeremo una raccolta vestiti con lo scopo di destinarli alle persone che cercano di attraversare i muri d’Europa, dove il freddo e il gelo iniziano a mietere vittime.

Guerre e cambiamenti climatici sono, e saranno sempre più nei prossimi anni, le ragioni principali di spostamento di un elevato numero di persone verso i Paesi maggiormente sviluppati dal punto di vista economico.

E’ ora di scardinare il sistema per creare un mondo più giusto.

Esortiamo i paesi della “civile” Europa ad accogliere e ri-iniziare una equa distribuzione dei migranti che arrivano, nei diversi stati dell’Unione.

I volontari di Voci in Transito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...